Rischio Ambientale e Protezione Civile

Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente


Home » Cosa si studia » Scienze » Rischio Ambientale e Protezione Civile

Rischio Ambientale e Protezione Civile

Area Scienze
Classe LM75 – Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio
Lingua Italiano
Tipo di accesso Libero, con verifica dell’adeguatezza della preparazione
Sede Ancona

Caratteristiche e finalità del corso

 

Formiamo professionisti in grado di affrontare in modo integrato la gestione di problematiche legate al degrado ambientale e al verificarsi di eventi naturali estremi (terremoti, eruzioni vulcaniche, frane, alluvioni). Il corso si contraddistingue per la sua interdisciplinarietà e la capacità di coniugare aspetti di carattere scientifico, legislativo e manageriale necessari per la gestione delle emergenze e la tutela e recupero ambientale. Al termine del corso, gli studenti avranno competenze specifiche di pericolosità, rischio e protezione civile, nell’ambito della prevenzione e mitigazione degli eventi naturali estremi, della pianificazione e gestione delle emergenze, dello sviluppo sostenibile, e delle tematiche di gestione, conservazione e recupero dell’ambiente.

CHE COSA STUDIERAI

  • valutazione dei pericoli e dei rischi naturali e antropici (chimico, geologico, climatico, biologico, ecologico, industriale e da incendi)
  • sostenibilità ambientale e certificazioni ambientali
  • energie rinnovabili
  • legislazione e monitoraggio ambientale
  • gestione rifiuti e bonifiche ambientali
  • coordinamento di attività di protezione civile
  • attività di prevenzione e mitigazione dei disastri
  • attività di pianificazione e gestione delle emergenze

QUALE SARÀ LA TUA FUTURA PROFESSIONE

  • Responsabile di coordinamento e pianificazione di attività di monitoraggio ambientale
  • Coordinatore di attività di protezione civile
  • Pianificatore delle emergenze (sviluppo piani di emergenza)
  • Specialista nella gestione e recupero ambientale
  • Pianificatore di strategie di tutela e salvaguardia dell’ambiente
  • Esperto in valutazione di impatto ambientale
  • Responsabile del settore ambientale in aziende di qualsiasi natura

PUNTI DI FORZA DEL CORSO

L’appartenenza di alcuni docenti ad Enti direttamente coinvolti nella protezione civile e ambientale come la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, la Capitaneria di Porto rende unico il corso di laurea a livello italiano. I nostri studenti hanno la possibilità di svolgere tirocini formativi altamente  professionalizzanti presso Enti che operano in campo ambientale come l’ARPA Marche, impianti smaltimento rifiuti, depuratori e in protezione civile (Regione Marche).
Oltre alle lezioni frontali e alle numerose attività pratiche ed in campo con interventi diretti di gestione delle emergenze, i docenti coinvolgono gli studenti nelle ricerche più all’avanguardia di progetti nazionali ed internazionali di eccellenza (gestione di emergenze sanitarie, sviluppo di piani di emergenza, monitoraggio plastiche/microplastiche, restauro di ecosistemi, analisi della resilienza della popolazione in caso di alluvioni o terremoti, le miniere urbane e l’economia circolare, quantificazione dell’impronta ecologica).

CONTATTI

Presidente del corso di studio:
Prof.ssa Francesca Beolchini
f.beolchini@univpm.it

Ufficio Relazioni con il territorio
Tel: +39 071 2203037 – 3038
orientamento@univpm.it

Collegamenti

Video

Webinar

Gallery

I numeri del corso

80%

Occupabilità a tre anni dalla laurea

80%

Laureati soddisfatti degli studi svolti

90%

Studenti soddisfatti della disponibilità dei docenti

97%

Studenti soddisfatti della chiarezza dei docenti