Scienze e Tecnologie Agrarie

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali


Home » Cosa si studia » Agraria » Scienze e Tecnologie Agrarie

Scienze e Tecnologie Agrarie (STA)

Area Agraria
Classe L25, Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali
Lingua Italiano
Tipo di accesso Libero
Sede Ancona

Caratteristiche e finalità del corso

 

Il corso mira a formare laureati con conoscenze e competenze tali da poter raccogliere le sfide che il mondo agricolo ed agroalimentare pone, in maniera innovativa e con una preparazione interdisciplinare. Gli studenti avranno un biennio comune e nel terzo anno potranno optare per i curricula Viticoltura ed enologia o Tecnologie agrarie. In ogni caso, saranno immersi in un ambiente dinamico e accogliente, con ottimi rapporti fra loro e con i docenti, e con una serie di attività pratiche (esercitazioni, visite didattiche) che consentiranno l’acquisizione di conoscenze teoriche accompagnate da esperienze pratiche. Ulteriore elemento caratterizzante è la possibilità di svolgere una tesi di laurea sperimentale, in laboratori all’avanguardia oppure seguendo sperimentazioni innovative in campo in aziende vitivinicole, frutticole, zootecniche, cerealicole o in altri ambiti tematici del corso di studi.

CHE COSA STUDIERAI

Il corso di studi si avvia con alcune materie di base (biologia vegetale, matematica, chimica, fisica, biochimica, genetica, statistica, economia), per poi affrontare materie professionalizzanti:

  • microbiologia agraria,
  • agronomia e coltivazioni erbacee,
  • meccanica agraria,
  • entomologia agraria,
  • patologia vegetale.

Nel terzo anno gli studenti affrontano tematiche specifiche della viticoltura ed enologia:

  • viticoltura,
  • meccanizzazione viticolo-enologica,
  • chimica enologica,
  • microbiologia enologica,
  • enologia e marketing

o delle tecnologie agrarie

  • biologia animale,
  • pedologia,
  • costruzioni rurali,
  • industrie agrarie,
  • frutticoltura,
  • estimo.

QUALE SARÀ LA TUA FUTURA PROFESSIONE

Il corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie prepara alla professione di agronomo junior, e per chi opta per il curriculum “Viticoltura ed enologia”, di enologo. I laureati operano in aziende vitivinicole o in altri settori dell’agricoltura, in enti pubblici, associazioni di categoria, o come consulenti in ambito fitosanitario, ed operano a livello regionale, nazionale o internazionale. In ogni caso, si diventa esperti in ambito agroalimentare in generale o in ambito vitivinicolo, con l’opportunità di avviarsi al mondo del lavoro, o di proseguire con la laurea magistrale.

PUNTI DI FORZA DEL CORSO

Una parte importante della didattica consiste in attività svolte negli attrezzati ed innovativi laboratori didattici e di ricerca dell’università, nonché in numerose visite didattiche in campi sperimentali, aziende vitivinicole e altre del settore agroalimentare, seminari e convegni, sia nelle Marche, sia in altre regioni.

I corsi di laurea in Agraria presso l’Università Politecnica delle Marche sono al secondo posto complessivo a livello nazionale fra quelli di Agraria ed al primo posto per l’internazionalizzazione (indagine CENSIS, 2019)

A disposizione degli studenti l’Azienda Agraria didattico Sperimentale e l’Orto Botanico “Selva di Gallignano

CONTATTI

Presidente del corso di studio:
Prof. Gianfranco Romanazzi
g.romanazzi@univpm.it

Ufficio Relazioni con il territorio
Tel: +39 071 2203037 – 3038
orientamento@univpm.it

Collegamenti

Video

Webinar

Gallery

I numeri del corso

92%

Prosegue il percorso magistrale

70%

Laureati soddisfatti degli studi svolti

88%

Studenti soddisfatti della chiarezza dei docenti

97%

Studenti soddisfatti della disponibilità dei docenti